I 10 MIGLIORI ROSSI ITALIANI DEL 2021 !!

Staff | News Apr 18, 2021

Null

BRINDIAMO CON I  MIGLIORI ROSSI ITALIANI !!

La rivista Gentleman ha stilato la classifica dei migliori vini rossi italiani del 2021 incrociando e sommando i punteggi ottenuti dalle guide e dagli esperti più autorevoli del settore: Gambero Rosso, Veronelli, Bibenda, Vitae AIS, Luca Maroni e La Guida Essenziale ai Vini d’Italia di Daniele Cernilli. I giornalisti di Gentleman incoronano, a parimerito, il Bolgheri Sassicaia 2017 di Tenuta San Guido e il Rubesco Riserva Vigna Monticchio 2016 di Lungarotti. Al secondo posto un’altra grandissima creazione enologica: il Solaia 2017 di Antinori. Terzo classificato, altro grande vino toscano, I Sodi di S. Niccolò di Castellare di Castellina:  portabandiera e orgoglio dell’Azienda chiantigiana per aver dimostrato la grandezza del Sangiovese in blend con la Malvasia nera, è un vino di grande prestigio elegante e raffinato. Fuori dal podio, ma non meno grande, l’ES 2018 Primitivo del Salento IGT di Gianfranco Fino: eccezionale vino pugliese, l’ES è una sontuosa espressione del Primitivo. In quinta posizione un vino della Basilicata: l’Aglianico del Vulture DOC “La Firma” 2015 di Cantine Del Notaio: rosso potente e armonioso, caratterizzato da tannini vellutati e da un finale lungo e piacevolmente balsamico. Al sesto posto troviamo un altro primitivo: “Raccontami” 2018 Primitivo di Manduria DOC di Vespa. Al settimo posto, a parimerito, due vini che non hanno certo bisogno di presentazioni, Antinori Bolgheri Superiore DOC Guado al Tasso e Kupra Marche IGT della Cantina Oasi degli Angeli. All’ottavo posto, a parimerito, un rosso veneto e uno siciliano. Si tratta dell’Amarone della Valpolicella della cantina Monte Zovo e dell’Etna Rosso Riserva Contrada Zottorinoto 2016 di Cottanera. Al nono posto, tra i tanti ex aequo, un altro rosso di casa Antinori celebre in tutto il mondo, Il Toscana IGT Tignanello 2017. Pietra miliare dell’enologia italiana viene prodotto con una selezione di uve Sangiovese, Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc. Il Tignanello è stato il primo Sangiovese ad essere affinato in barriques e il primo vino rosso moderno ad essere assemblato con varietà non tradizionali e tra i primi vini rossi nel Chianti Classico a non usare uve bianche. Al Decimo posto troviamo un grande rosso piemontese, il Gattinara DOCG Riserva 2015 della cantina Travaglini. Prodotto solo nelle migliori annate, questo grande rosso a base Nebbiolo è intenso, raffinato.

Questa è la classifica dei dieci migliori vini rossi del 2021 secondo la rivista Gentleman !! e la vostra ??