Le migliori bollicine?

Staff | Didattica Dec 10, 2019

spumante

La varietà di vini spumanti prodotti in Italia e nel mondo è enorme. Tuttavia le tre tipologie più famose: Champagne, Franciacorta e Prosecco. 

Molto diversi tra loro queste tre tipologie di bollicine sono le più vendute a livello globale, con il Prosecco in grande crescita sotto il profilo della quantità, e con lo Champagne leader indiscusso per valore di vendita. 

Lo Champagne è sicuramente sinonimo di qualità ed eleganza. Prodotto con rifermentazione in bottiglia, è il metodo classico più conosciuto al mondo. Le uve utilizzate sono principalmente Pinot Nero, Chardonnay e Pinot Meunier. La vastità della zona di produzione fa si che le caratteristiche dei diversi champagne siano molto diverse tra loro, ma di base questa bollicina si distingue per la freschezza inconfondibile.

Il Franciacorta è il metodo classico italiano più consosciuto. Le uve utilizzate sono principalmente Chardonnay, Pinot Bianco e Pinot Nero, provenienti dalle colline del bresciano. Di particolare successo è la versione Satén, prodotta con l'utilzzo di sole uve a bacca bianca e con una bollicina meno intensa.

Il Prosecco infine viene prodotto con l'utilizzo di autoclavi, ed è lo spumante che sta registrando la più rapida crescita nei volumi di vendita. Prodotto in Veneto e Friuli Venezia Giulia raggiunge il picco qualitativo nelle colline di Conegliano e Valdobbiadene. Leggero e piacevole è un vino versatile, che sa conquistare un pubblico molto ampio.

Data la diversità nei metodi di produzione, nelle zone di provenienza e nelle uve utilizzate, fare un paragone tra questi vini sarebbe quantomento azzardato. Conviene lasciare che ognuno scelga ciò che preferisce. 

Qui trovate la nostra selezione di Champagne, Franciacorta e Prosecco DOGC.

E quando vi sarete fatti un idea, è il momento giusto per cominciare ad assaggiare anche gli 'altri' spumanti.

#champagne #franciacorta #prosecco #enotechepiave #solocosebuone