CAOL ILA: IL SUONO DI ISLAY

Staff | Produttori Oct 25, 2020

Null

CAOL ILA: IL SUONO DI ISLAY

Tra le più apprezzate e rinomate distillerie di whisky della Scozia un posto di primo piano lo occupa, senza dubbio, Caol Ila. Fondata nel 1846 da Hector Henderson, la distilleria ha sede vicino a Port Askaig, sull’Isola di Islay. La distilleria prende il nome dallo stretto tratto di mare dove si affaccia, chiamato “Sound of Islay” (Caol Ila in Gaelico), che separa l’isola di Islay dall’isola di Jura. Dopo vari passaggi di proprietà nel corso degli anni, durante i quali la distilleria viene ricostruita e ampliata, nel 1879 Caol Ila raggiunge dimensioni tali da avere un proprio molo dove le navi potevano scaricare i rifornimenti e caricare il whisky per la vendita sulla terraferma. Dopo ulteriori vicissitudini, che videro Caol Ila costretta anche ad una chiusura temporanea, negli anni ’70 del Novecento la domanda di whisky crebbe al punto tale che la distilleria dovette essere nuovamente ricostruita portando il numero di alambicchi da due a sei. Oggi Caol Ila, con quasi 4 milioni di litri prodotti, è la maggiore distilleria dell’Isola. Nonostante questo in Caol Ila hanno conservato  gli antichi metodi di produzione artigianali. L’orzo viene trasformato in malto localmente e l’acqua utilizzata proviene da un ruscello che sgorga dalle rocce calcaree della vicina Loch Nam Ban. Il whisky prodotto da Caol Ila conserva quindi, a tutt’oggi, la qualità e il sapore che hanno reso celebre questa distilleria a livello mondiale. Bere un whisky Caol Ila è come fare un viaggio nei territori da cui proviene. Note di fumo e sentori marini avvolgono naso e palato componendo un mix di aromi e profumi più unici che rari. Immancabili nella lista di ogni appassionato.