CAPOVILLA: DISTILLATI D'ECCELLENZA

Staff | Produttori Oct 25, 2020

Null

CAPOVILLA: DISTILLATI D'ECCELLENZA

“Il più nobile dei nobili tra i distillatori”. Così Luigi Veronelli definiva Vittorio Capovilla. La passione di Capovilla per il mondo dei distillati inizia nel 1974 grazie ai numerosi viaggi svolti in Svizzera, Austria e Germania in qualità di tecnico in una delle maggiori ditte produttrici di materiali per enologia. Dalla grande passione per la frutta, che iniziò a distillare fin dall’inizio, Capovilla capì che migliore era la qualità della materia prima e migliore era il prodotto finale. “La materia prima davanti a tutto, poi viene il resto” questo è il credo e la parola d’ordine. Per la realizzazione dei distillati, la materia prima utilizzata che garantisce la massima qualità proviene dai terreni dell’azienda agricola di proprietà mentre le coltivazioni che non si esprimono al massimo vengono reperite da piccoli coltivatori che producono frutta non trattata di altissima qualità. L’acqua utilizzata non è una qualsiasi; i distillati Capovilla vengono realizzati con l’acqua di una sorgente situata Vicino al Monte Grappa. La frutta viene colta al momento ideale per la lavorazione che varia da frutto a frutto. Alcune tipologie di frutta vengono raccolte in anticipo e alcune in oltre la normale maturazione. Capovilla fa solo fermentazioni spontanee. La frutta con cui vengono prodotti i distillati non ha pesticidi e anticrittogamici e produce una flora di lieviti indigena. In Capovilla vengono prodotti anche dei distillati con frutta selvatica, che non può essere acquistata e che quindi va cercata. Ed è questo il vero lavoro secondo Vittorio Capovilla. Dopo la raccolta la frutta viene ridotta in purea tramite la procedura di frantumazione che cambia a seconda della varietà di frutta e del tipo di nocciolo. L’obiettivo ultimo è sempre  e comunque quello di mantenere il più intatto possibile il carattere del frutto stesso.