La Cantina Feudi di San Gregorio nasce nel 1986 a Sorbo Serpico, in provincia di Avellino, in quel territorio, l’Irpinia, dove nascono il rosso Taurasi, i bianchi Fiano di Avellino e Greco di Tufo che sono alcuni tra i vini più longevi d’Europa. L’Irpinia è un territorio dalle caratteristiche vitivinicole uniche in cui i vigneti coesistono da sempre con alberi da frutta, boschi, ulivi ed erbe aromatiche, come unico è il modo di concepire il vino da parte di questa Cantina secondo cui la nascita di un vino ha lo stesso processo creativo di un’opera d’arte. L’amore, la passione e l’impegno nella cura delle piante e nella raccolta dell’uva unita al saper attendere che il vino sia maturo, fanno sì che ogni bottiglia esprima la sua personalità e diventi un’opera d’arte. Con la disponibilità di più di 300 ettari di vigneti, situati tra i 350 e i 700 metri s.l.m., piantati a Fiano, Greco e Aglianico, la cantina Feudi di San Gregorio è, oggi, “il marchio simbolo del rinascimento enologico del meridione d'Italia e di una cultura del bere volta a riscoprire l'identità dei sapori mediterranei”. L’intento dell’Azienda è quello di andare oltre il concetto classico di cantina  facendola diventare, con la collaborazione di professionisti (architetti, designers e artisti), un forum, un luogo di incontro, di confronto, di conoscenza, di meditazione, un laboratorio di idee e cultura, un luogo di accoglienza e ristoro. Dal Cutizzi Greco di Tufo DOCG, dalle decise note fruttate e balsamiche, ideale con crudi di pesce e mozzarella di bufala, passando per il Pietracalda Fiano di Avellino DOCG ideale in accompagnamento a grigliate di mare, fino al Piano di Montevergine Taurasi Riserva DOCG, rosso potente affinato in barriques, ideale con selvaggina, agnello e grandi formaggi stagionati, i vini della cantina Feudi di San Gregorio vi parleranno della terra da cui provengono.

Prodotto aggiunto alla lista dei desideri