ORANGE WINES: L'ALTRO COLORE DEL VINO

Staff | Didattica Dec 04, 2020

Null

ORANGE WINES: L'ALTRO COLORE DEL VINO

I vini bianchi macerati, detti anche Orange Wines, sono vini ottenuti da uve a bacca bianca che vengono vinificati come se fossero dei vini rossi. I mosti vengono lasciati macerare, anche per tempi molto prolungati, assieme alle bucce e i lieviti rendendo il vino così ottenuto arricchito in tannini, polifenoli e altre sostanze aromatiche che conferiscono al vino il tipico colore aranciato e una straordinaria complessità aromatica che lo distinguono sia dai bianchi che dai rossi. L’origine di questa tipologia di vino è molto antica. Per molto tempo dimenticata, tranne che in Georgia dove la tradizione vuole che sia nata, questa tipologia di vini sta vedendo, negli ultimi anni, nuova luce. In Italia, questa pratica produttiva, è stata ripresa con successo negli anni ’90 da un gruppo di vignaioli di Oslavia, piccola frazione del Collio Goriziano, con l’obiettivo di fare esprimere al meglio un vitigno difficile come la Ribolla Gialla. Stiamo parlando di produttori del calibro di  Radikon, Gravner e Dario Princic, solo per citare i più noti, che sono considerati punti di riferimento per questa tipologia di vini. A partire dall’esempio offerto da questi vignaioli la produzione degli Orange Wines è stata riscoperta in tutta Italia, in particolare in Sicilia, Emilia e Toscana, e in tutta Europa da nuove generazioni di viticoltori. La prima scelta individuale del produttore di Orange Wines è quella dalla durata della macerazione che, a seconda del vitigno, della capacità di quest’ultimo di cedere sostanze dalle bucce e anche per scelte di stile personale, può variare da qualche giorno a diversi mesi. Molti produttori scelgono di far seguire alla macerazione un periodo di affinamento in botti di legno, alla fine del quale gli Orange Wines vengono imbottigliati senza filtrazione. I vini passano poi un periodo di affinamento in bottiglie conservate verticalmente in modo che le fecce fini possano separarsi per decantazione. Molti considerano gli Orange Wines come l’espressione più autentica e tradizionale del vino in quanto, per la loro produzione, è necessario che le uve siano perfettamente integre. Solitamente, questi vini, sono prodotti con uve da agricoltura biologica o biodinamica altrimenti i trattamenti chimici effettuati, che si depositano sulle bucce, si ritroverebbero nel vino. Gli Orange Wines non sono vini dall’approccio immediato, non sono vini per tutti, richiedono concentrazione e impegno per essere capiti e apprezzati ma alla fine regalano grandi e impagabili soddisfazioni.

 

TAGS: