Una cantina a settimana - Azienda Agricola Specogna

STAFF | Produttori Nov 16, 2018

Null

Una cantina a settimana!

Abbiamo deciso di creare una nuova sezione del nostro blog per presentarvi di settimana in settimana un produttore diverso. La cosa migliore per capire un vino è conoscere chi lo produce, ma non potendo visitare tutte le cantine vogliamo darvi qualche info utile da conoscere per assaporare al meglio il vino.

Questa settimana vi presentiamo un’azienda a noi cara, che nasce dall’intuizione di Leonardo Specogna, cresce grazie alla maestria di Graziano e continua a svilupparsi ancora oggi grazie al lavoro di Anna Maria e di Cristian e Michele.

L’azienda è situata a Corno di Rosazzo, in Friuli Venezia Giulia, si estende su 24 ettari, di cui 22 a vigneto, e la produzione si attesta a circa 100.000 bottiglie annue. Le varietà prodotte sono le classiche presenti nel territorio: Sauvignon, Pinot Grigio, Chardonnay, Friulano, Ribolla Gialla, Verduzzo Friulano, Merlot, Cabernet Franc, Refosco, Pignolo.

La viticoltura non segue una qualche filosofia in particolare, ma viene effettuata in maniera attenta e consapevole. L’esperienza cumulata nelle diverse generazioni consente di conoscere profondamente il territorio su cui opera l’azienda e le diverse caratteristiche dei vigneti. L’azienda inoltre è proiettata verso una produzione sostenibile in ogni sua fase: utilizzo attento di trattamenti fitosanitari e concimazioni, zonazione dei vigneti, recupero dei materiali di scarto e utilizzo di energie sostenibili.

Il risultato sono vini ottimi dal punto di vista qualitativo, con caratteristiche organolettiche di valore. Perché a volte non serve sventolare una qualche bandiera per fare le cose con cura.

Tra i vini prodotti sicuramente vogliamo ricordare il Sauvignon: quello prodotto dalla famiglia Specogna è inconfondibile, sia nella versione base che nella versione selezione, il Duality.

Proprio quest’ultimo è espressione di due vigneti molto differenti, che si uniscono regalando un connubio sorprendente di sensazioni.

Tra i rossi segnaliamo invece il Pignolo, uno dei vini autoctoni che sono simbolo di queste terre. Un vino che nella versione della famiglia Specogna è particolarmente elegante e ricco. Un rosso da grandi piatti.